In viaggio verso Barbados?: Visualizza gli ultimi aggiornamenti qui
Prenota un test COVID mobile negli Stati Uniti e in Canada qui
Cricket - La Mecca degli sport isolani

Cricket - La Mecca degli sport isolani

È il gioco che incolla migliaia di persone in tutto il mondo sui loro schermi televisivi. Riempie gli stand a livello locale con i fan che sono venuti a radunarsi intorno alle squadre delle Indie Occidentali o dei Bajan Tridents e riecheggia per le strade quando si sentono momenti di allegria provenienti simultaneamente dalle famiglie di tutta l'isola durante eccitanti over. L'atmosfera locale qui si anima con ogni wicket, i Bajans semplicemente non ne hanno mai abbastanza di questo amato sport.

Quando i giocatori di cricket vestiti di blu e giallo entrano in campo, l'energia di Bajans è come nessun'altra. I giocatori possono essere sicuri che, qualunque cosa accada, la bandiera delle Barbados sventolerà in alto mentre danno il meglio sul campo. Dal momento in cui la palla di sughero dura viene lanciata al battitore rinforzante, inizia l'azione in campo. Quando la palla viene colpita con la forza nucleare e lanciata in aria, urla e clacson risuonano nello stadio mentre i battitori corrono tra le pieghe per segnare i punti desiderati. Le forti urla dei giocatori nella foga del gioco, il cinque dopo essersi assicurati le corse e le buffonate di coloro che fanno una brillante cattura o boccia si uniscono per riportare in vita lo spirito del cricket. Gli spalti esplodono con un mare di tifosi azzurri arrossati di sorrisi e periodi di ballo rendono il cricket adorabile. Vincere o perdere, Bajans parlerà di cricket per giorni e dei momenti (buoni e cattivi) che i giocatori di cricket si sono distinti al gioco.

Il cricket è stato apprezzato per la prima volta a livello di comunità, dove la classe operaia si è riunita per giocare. Prima che le gare di cricket fossero organizzate a livello nazionale, la prima partita di prima classe contro la Guyana del 1865 fu giocata al The Garrison Savannah , ora parte del patrimonio dell'UNESCO delle Barbados. In effetti, cinque giocatori delle Barbados facevano parte della squadra di 17 uomini delle Indie occidentali che giocò contro l'Inghilterra nel 1928. Oltre un secolo dopo, il cricket scorre nelle vene di molti locali e da allora è diventato una risorsa per la cultura delle Barbados.



La mecca del cricket dell'isola è il Kensington Oval, ex Pickwick Cricket Club, fondato nel 1871. La prima partita di prova delle Indie occidentali del 1930 all'ovale ne ha arricchito il valore storico. Da allora, diverse partite internazionali di un giorno e Twenty20 hanno attirato allo stadio migliaia di fan locali, regionali e internazionali. Dopo la stagione di cricket 2004-2005, ha ricevuto un importante rinnovamento per un importo di 135 milioni di dollari, consentendo alle Barbados di diventare la prima isola caraibica della regione ad ospitare la storica Coppa del mondo di cricket ICC del 2007 all'ovale - quella partita è stata purtroppo vinta dall'Australia. I giocatori di cricket di tutto il mondo (Inghilterra, Nuova Zelanda e Pakistan) hanno tutti messo in mostra un talento brillante sul campo storico.

Gli appassionati di cricket sono invitati a visitare Kensington Oval e passeggiare per i terreni in cui è avvenuta la magia. Guarda lo stand 3W in onore dei famosi 3W, il defunto Sir Frank Worrell, il defunto Sir Clyde Walcott e il defunto Sir Everton Weekes che sono tra i più importanti giocatori di cricket delle Barbados. L'Oval è anche la sede della Barbados Cricket Association incaricata di organizzare il cricket a livello nazionale e della squadra nazionale Barbados Tridents. I Barbados Tridents rappresentano il meglio del meglio della Caribbean Premier League (CPL) da quando è stata costituita nel 2013. La squadra di 17 membri è guidata dal Capitano Jason Holder e ha celebrato due importanti vittorie CPL, l'ultima nel 2019.



Fai un viaggio attraverso la storia del cricket delle Barbados al Legends of Barbados Cricket Museum. Questo museo si trova a breve distanza dall'Oval ed è stato istituito in concomitanza con la Coppa del Mondo 2007. La sala dei ritratti, la galleria della stampa e i cimeli del cricket trovati nel museo rappresentano il valore degli illustri giocatori delle Barbados per il gioco. Sebbene l'edificio sia piccolo, gli appassionati di cricket da decenni non rimarranno delusi dallo sguardo completo al contributo delle Barbados alla crescita dell'arena del cricket. Guarda l'attrezzatura giocata nelle partite, rivivi alcuni dei momenti migliori del gioco, guarda i volti dei giocatori mentre combattono per portare a casa il titolo. In loco sono presenti anche un negozio di souvenir e il Pavilion Bar and Restaurant.

La roccaforte delle Barbados nel cricket internazionale ha visto tour sportivi come The Cricket Asylum Sports Tour organizzato per giovani aspiranti di cricket dal Regno Unito, che giocano con il dream team di allenatori e imparano il vantaggio unico dell'isola di giocare da leggende come Desmond Haynes. Il torneo di cricket delle scuole internazionali Sir Garry Sobers ha anche dato vita ai sogni dei giovani giocatori di cricket maschi dal 1986: i ragazzi provenienti da paesi di prova, come il Regno Unito, vengono alle Barbados a luglio per due settimane per imparare circa 40 giocatori di cricket. Gli ex giocatori di cricket delle Indie occidentali come Darren Ganga hanno beneficiato del torneo, così come i giocatori del Sud Africa e dell'Inghilterra.


I sostenitori del cricket, i campioni del gioco che hanno inciso in modo permanente il nome delle Barbados sul campo internazionale non saranno mai dimenticati. Sono stati commemorati attraverso il 3W's Oval presso l'Università delle Indie Occidentali Cave Hill Campus e The BCA ha fondato l'accademia di cricket del Sir Everton Weekes Center of Excellence. I giocatori dell'attuale squadra delle Indie occidentali come Jason Holder, Kraigg Brathwaite, Haley Matthews e Deandra Dottin hanno beneficiato dell'allenamento a Kensington.

Gordon Greenidge e Desmond Haynes sono stati soprannominati una coppia di apertura dinamica per le loro rappresentazioni iconiche negli anni '70 e '80 e Sir Garfield "Gary" Sobers è il giocatore di cricket più completo al mondo che abbia mai toccato una mazza o una palla. Se non sei stato abbastanza convinto del clamoroso talento dei giocatori di cricket delle Barbados, Sir Gary è sicuro di concludere l'affare. A 16 anni, ha fatto il suo debutto e il mondo lo ha visto eccellere sul campo guadagnandosi il mantenimento come il più grande. La potenza della sua battuta è indimenticabile, rendendolo il primo giocatore a colpire sei sei in un over in un gioco di prima classe. Ha ottenuto il punteggio più alto in un inning di 365 test match contro il Pakistan nel 1958, battuto solo 35 anni dopo nel 1994 dal giocatore di cricket trinidiano Brian Lara. È stato descritto come un "giocatore di cricket cinque in uno", per la maestria dimostrata durante la sua carriera. Sir Garry è stato nominato cavaliere nel 1975 dalla regina Elisabetta II ed è diventato un eroe nazionale nel 1998, attualmente l'unico eroe nazionale vivente nelle Barbados.


Il ricco contributo che le Barbados hanno dato al cricket internazionale non può mai essere negato, poiché i giocatori di cricket di livello mondiale dal suolo sono conosciuti tra i più grandi della regione e del mondo. Le sue radici nella storia delle Barbados mostrano quanto sia forte la cultura del cricket caraibica nel sangue dei Barbados.













Esplora le storie dell'isola

Vivi Barbados a modo tuo! Tour dell'isola di lusso, avventure ecologiche, fine settimana gastronomici, scoperte storiche, impegni artistici, imprese oceaniche e "spa-cationi" possono essere trovati nelle categorie seguenti. Da dove inizierai?