In viaggio verso Barbados?: Visualizza gli ultimi aggiornamenti qui
Prenota un test COVID mobile negli Stati Uniti e in Canada qui
https://www.visitbarbados.org/sysimages/ambassador/resized/btmirihannadrive-15_rsz_03052021201651846.jpg

Rihanna al mondo

In un minuscolo villaggio alla periferia della capitale Bridgetown, un caratteristico domicilio ripara una bambina dal sole tropicale mentre è sdraiata a letto sognando. Questa bambina con sogni più grandi di quanto chiunque possa immaginare corre per casa e nel suo quartiere con una spazzola per capelli mentre il suo microfono canta le canzoni di Whitney Houston. Avanti veloce - Sono passati circa 15 anni e ora le bambine, non solo della sua comunità e dell'isola, ma di tutto il mondo, tengono in mano le spazzole per capelli fingendo di essere lei. Robyn Rihanna Fenty, Rihanna, è un'icona globale che domina le scene di intrattenimento, cosmetica e moda. Il suo nome ora è un marchio multimiliardario e la sua ascesa alla fama e alla fortuna sembra una favola e, come per tutte le fiabe, dobbiamo iniziare dall'inizio.

Dove è iniziato: la vita alle Barbados

C'era una volta ... il 20 febbraio 1988, sull'isola caraibica di Barbados, nacque Robyn Rihanna Fenty. La maggiore di tre figli, è cresciuta come qualsiasi altra ragazza dell'isola, correndo, giocando e uscendo con i suoi due fratelli in spiaggia. Il piccolo e affiatato quartiere in cui è cresciuta l'ha tenuta al sicuro e le ha permesso di fiorire sotto l'influenza di sua madre (una contabile) e, in misura molto minore, di suo padre (un supervisore del magazzino).

La vita scolastica per Rihanna alle Barbados è stata buona. La scuola elementare Charles F. Broome Memorial è dove ha ottenuto i suoi primi studi, poi ha frequentato una delle scuole più prestigiose dell'isola, Combermere. È interessante notare che, mentre andava a scuola a Combermere, era una cadetta dell'esercito. Il programma cadetti è un programma militare per i bambini a scuola. Fu anche mentre frequentava questa scuola che le sue aspirazioni musicali si stavano materializzando. Nel 2003 Rihanna, insieme ad altre due ragazze, formò un trio con l'ambizione di "farcela" nell'industria dell'intrattenimento. Come avrebbe voluto il destino, il trio ha ottenuto un'audizione informale con il produttore musicale americano Evan Rogers mentre era in vacanza alle Barbados. Fu in quell'audizione che fu coniata l'ormai famosa citazione. "Nel momento in cui Rihanna è entrata nella stanza, era come se le altre due ragazze non esistessero". Chiaramente, la Rogers è rimasta colpita da Rihanna, il che l'ha portata a viaggiare per registrare una serie di demo. Durante l'anno successivo, Rihanna viaggiò avanti e indietro tra gli Stati Uniti e le Barbados registrando demo e inviandole alle etichette discografiche.


Le cose stavano per cambiare

All'età di sedici anni Rihanna e sua madre hanno preso una decisione, impegnativa per la madre di un'adolescente, ma per Rihanna è stato facile. Emigrò negli Stati Uniti d'America e si trasferì con Rogers e sua moglie. Si dice che Rihanna abbia detto: "Volevo fare quello che dovevo fare, anche se significava trasferirmi in America". Quella mossa audace di lasciare tutto, compresi gli amici, la famiglia e il luogo che chiamava casa per perseguire i suoi sogni, è stata ripagata nel gennaio del 2005. Rogers, dedito a rendere Rihanna la star che credeva fosse, è stato in grado di assicurarsi un'audizione con Jay Z che era il nuovo presidente di Def Jam Records. Secondo la storia, Rihanna ha cantato per la leggenda dell'hip hop e magnate della musica LA Reid. Ha eseguito la versione demo di "Pon De Replay" insieme ad altre due canzoni. Entrambi i signori sono rimasti entusiasti non solo dalla sua capacità vocale, ma anche dalla sua presenza e dedizione imponente. Reid fu così impressionato che disse a Jay - Z di non lasciarla andare fino a quando "un accordo non era stato concluso" - Finirono alle 3 del mattino, 12 ore dopo.

L'ascesa alla celebrità e oltre

Dopo quel leggendario incontro, il nome Rihanna stava per essere sulla bocca di tutti. È passata dalla ragazza sconosciuta dell'isola delle Barbados alla ragazza di cui tutti volevano sapere.

Nell'agosto 2005, sette mesi dopo aver firmato per Def Jam, è stato pubblicato il suo album di debutto - Music of the Sun. Prima della sua uscita il singolo "Pon De Replay" ha debuttato ed è stato un successo immediato, raggiungendo il numero 2 nella classifica dei singoli di Billboard, mentre l'album ha raggiunto il numero 10 nelle classifiche degli album. Con una canzone di successo e un album nella borsa, Rihanna e il suo team hanno continuato a lavorare e il suo secondo album "Girl Like Me" è stato rilasciato. Il secondo è stato persino migliore del primo e dei due singoli di maggior successo, "Unfaithful" e "SOS". Successivamente "SOS" divenne il suo primo disco numero uno e Rihanna era arrivata! Da lì ha pubblicato un album ogni anno fino al 2016.



Lungo la strada, è diventata la prima delle Barbados a vincere un Grammy award con il suo mega hit "Umbrella" nel 2008. Alla fine del 2016, era uno degli artisti di maggior successo dell'industria musicale e un'icona globale, vendendone più di 250 milioni di record in tutto il mondo. Battere record, vincere premi e fare storia.

  • 9 Grammy Awards, 33 candidature
  • 12 Billboard Music Awards
  • 13 American Music Awards
  • 8 People's Choice Awards
  • 2013 American Music 'Icon Award'
  • Premio Michael Jackson Vanguard
  • 7 MTV Awards
  • Guinness World Record per la maggior parte delle vendite digitali: oltre 58 milioni
  • Premio del Presidente NAACP
  • L'unico artista ad aver segnato cinque canzoni al primo posto in un anno solare nella Dance Club Songs Chart.
  • 31 Top 10 dei successi della Billboard Hot 100
  • La musicista femminile più ricca del mondo con un patrimonio netto di $ 600 milioni entro il 2020
  • Nominato Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario delle Barbados
  • Nel 2017 la posizione della sua residenza originale è stata ribattezzata Rihanna Drive.
  • Prima donna nera a dirigere una casa di moda LVMH
  • Università di Harvard - Umanitario dell'anno, 2017

Rihanna, The Philanthropist

"Se siamo stati benedetti con talenti, ricchezza, conoscenza, tempo e simili, ci si aspetta che ne tragga beneficio" Le parole bibliche tratte dal libro di Luca descrivono appropriatamente la missione filantropica di Rihanna. Nel 2012 Rihanna ha lanciato il suo ente di beneficenza, The Clara Lionel Foundation. Chiamata in onore dei suoi nonni Clara e Lionel Braithwaite, la missione della fondazione è quella di fornire accesso a un'istruzione adeguata e allo sviluppo di salute, arte e cultura, nonché di contribuire ai programmi di risposta alle emergenze in tutto il mondo. Coinvolge anche la difesa globale con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei giovani.



La Fondazione è cresciuta enormemente da allora, donando milioni di dollari a varie cause, tra cui l'istituzione del Clara Braithwaite Center for Oncology and Nuclear Medicine presso il Queen Elizabeth Hospital di Barbados. Degno di nota nei suoi sforzi di beneficenza è anche il Diamond Ball, un evento di beneficenza annuale che attrae chi è chi nell'arena dell'intrattenimento. Nel 2019 la Ball ha raccolto oltre cinque milioni di dollari per sostenere il lavoro della sua Fondazione Clara Lionel.

La sua eredità

È difficile capire che nell'arco di pochi anni Rihanna non solo ha ottenuto e dato così tanto, ma il suo impatto sul panorama musicale e di intrattenimento è quasi leggendario. Tuttavia, va oltre questi due regni. Il suo predominio nell'industria cosmetica e della moda ha ridefinito la bellezza e la promozione della diversità. Il suo marchio, Fenty e il suo nome Rihanna rappresentano una rivoluzione sociale per cui essere diversi va bene. Non ha pubblicato un album dal 2016, ma il suo iconico dominio non ha eguali e dimostra il potere che detiene e la profondità della sua eredità.

Tuttavia, Rihanna, la star, il magnate della bellezza, la musicista più ricca del mondo, è ancora la beniamina del suo paese d'origine, le Barbados. La sua casa è un posto speciale e per lei i Barbados hanno un posto speciale nei loro cuori. Nessun prezzo può essere posto sull'esposizione globale che Rihanna ha concesso alle Barbados. L'isola ha beneficiato di un'enorme esposizione quasi contemporaneamente all'ascesa della sua celebrità. Già un piatto caldo per i ricchi e famosi lo è notevolmente diventato ancora di più, soprattutto durante il festival estivo dell'isola, Crop Over. Naturalmente, Rihanna cerca di rendere un must tornare adornata nel suo costume per partecipare ai festeggiamenti.

A 31 anni dire che il cielo è il limite per Rihanna non è abbastanza. Ha realizzato così tanto e influenzato così tante vite in un periodo di tempo così breve, eppure sembra che le sia rimasto così tanto da realizzare. La sua storia è una storia di speranza e una che dimostra che i sogni arrivano. La ragazzina delle Barbados che suonava nel suo quartiere di Westbury ora ha la strada dove ha infastidito i vicini cantando le canzoni di Whitney e Madonna a lei intitolate. Sembra una favola e la storia deve ancora essere continuata ...