Tu sei qui
Storia e cultura

Cultura Bajan 101

Cultura Bajan 101
MAR 02, 2016 @ 08.04

Siamo immensamente orgogliosi del nostro modo di vivere che proviene dal nostro patrimonio africano / britannico. Celebriamo questo patrimonio ogni giorno nel modo in cui pensiamo, parliamo e abbracciamo la vita. Si celebra anche nei sapori audaci della nostra cucina, nella miriade di colori che compongono il tessuto delle nostre comunità e nella vivacità della nostra cultura, molti dei quali sono marinati nel folklore e serviti con la musica di una miscela unica afro-caraibica.

Il   Tuk Band: un affascinante ensemble musicale che suona musica tuk o rukatuk, la Barbados Tuk Band è nata dalla necessità e dalla creatività degli schiavi africani sull'isola. I maestri britannici di schiavi delle Barbados approvarono una legge alla fine del 1600 che proibiva agli schiavi di battere i loro tamburi, per paura che li usassero per comunicare surrettiziamente attraverso le piantagioni e incitare alla rivolta. La punizione era la morte, e sebbene trovassero altri modi di comunicare, la Tuk Band fornì un'alternativa musicale "accettabile", in cui gli schiavi batterono i loro tamburi per imitare la musica del piffero britannico e del corpo dei tamburi. Gli strumenti consistono in una grancassa a due teste, un rullante e un pennywhistle (flauto di latta), che ha sostituito il tradizionale violino, quando l'elemento del canto è scomparso dalla performance.

Le bande di Tuk si esibiscono durante le celebrazioni e festival dell'isola come Crop Over, il Festival di Holetown, a Natale e a Capodanno. Una Tuk Band è solitamente accompagnata da Mother Sally, Shaggy Bear, The Donkey Man e Stiltman: personaggi in costume di origine africana emersi dalla schiavitù e dal nostro passato coloniale. Questi personaggi sono alcuni dei tratti distintivi del nostro patrimonio.

Si ritiene che madre Sally o "Muddah Sally" rappresenti la fertilità. Tradizionalmente eseguita da un uomo che indossa una maschera per proteggere la sua identità, la figura di Mother Sally balla con la Tuk Band, mostrando movimenti progettati per enfatizzare il suo seno massiccio e fianchi e glutei esagerati. Originariamente, queste parti del corpo erano modellate da foglie di banano, cuscini o sacchi imbottiti. Negli ultimi tempi, il personaggio è stato interpretato da donne che non indossano maschere, ma che sono ugualmente ben imbottite per aumentare l'effetto delle sue oscillazioni ritmiche e delle spinte pelviche.  

Il   Shaggy Bear : The Shaggy Bear si dice rappresenti uno stregone africano. Conosciuto anche come Bank Holiday Bear perché si presenta sempre nei giorni festivi, l'orso Shaggy è sempre maschio. È flessuoso e in forma e le sue esibizioni acrobatiche sono pensate per spaventare e stupire gli spettatori. Il costume originale, completo di maschera, era originariamente costituito da viti, foglie di banano e altro materiale vegetale. Oggi il costume è realizzato con strisce di tessuto colorate, molto simili a un tappetino, e nasconde l'identità dell'artista.  

Il   Donkey Man celebra il ruolo dell'asino nel raccolto di canna da zucchero in un momento in cui i carretti trainati da animali erano importanti mezzi di trasporto nelle Barbados. E 'stato anche suggerito che la figura del Man Donkey testimonia la proliferazione di asini a Barbados tra i 17 ° alla metà del 20 ° secolo. Questo personaggio si esibisce in un costume a forma di asino, con le gambe fornite da chi lo indossa, che finge di cavalcare un animale vivace e quasi incontrollabile.  

Il   Stiltman In Barbados lo Stiltman rappresenta i tempi difficili sopravvissuti e l'effigie di Mr. Hardin (l'incarnazione delle dure condizioni economiche). Lo Stiltman spesso accompagnava i Tuk Bands durante le feste. Originariamente, il costume imitava lo stile di abbigliamento indossato dai maschi delle classi superiori nella società Barbadiana. Una maschera che assomiglia a un gentiluomo europeo ha completato l'abito nascondendo l'identità di chi lo indossa. Le maschere sono raramente indossate oggi e l'abbigliamento dello Stiltman è luminoso, colorato e distintamente caraibico.

     
Vicino