In viaggio verso Barbados?: Visualizza gli ultimi aggiornamenti qui
Prenota un test COVID mobile negli Stati Uniti e in Canada qui
La regata Round Barbados

La regata Round Barbados

Viaggia sull'isola durante il mese di maggio per prendere parte a uno degli sport più emozionanti delle Barbados - la Round Barbados Sailing Week - una regata di tre giorni organizzata e sponsorizzata da Mount Gay Rum!

In occasione del compleanno dell'Onorevole Errol Walton Barrow (il nostro padre dell'indipendenza), vieni preparato per tre giorni di significato culturale, eccitazione e, naturalmente, la corsa delle barche a vela sulle nostre acque incontaminate, la rinfrescante acqua di cocco e la fresca brezza sulla tua pelle . Mount Gay collabora con il Cruising Club delle Barbados e il Barbados Tourism Marketing Inc. per produrre un evento velico di qualità così eccellente da attirare spettatori da tutto il mondo - con oltre novanta barche e marinai provenienti da venti paesi in competizione.

Immaginate questo: alberi bianchi che perforano un cielo blu, come pattini d'acciaio su onde scintillanti. La data, il 1 ° gennaio 1936, era il primo anno della Mount Gay Regatta, la prima gara organizzata intorno alle Barbados. Con cinque golette commerciali desiderose di essere le prime a conquistare le 166 miglia quadrate dell'isola. Entro dieci ore e venti minuti, Lou Kennedy è emerso come il vincitore e ha segnato l'evento per gli anni a venire, come uno da non perdere. La sua goletta Sea Fox era famosa per il suo brigante e il contrabbando di "rum".


A quel tempo, i capitani erano disposti a competere per il titolo di "goletta commerciale più veloce" poiché durante il diciannovesimo secolo i prezzi per i carichi che arrivavano prima delle navi rivali venivano offerti un grande premio. Coloro che hanno perso, tuttavia, sono stati consolati con un barile di rum Mount Gay: questa tradizione ha dovuto essere presto interrotta, poiché le navi erano così ansiose di vincere il barile che sarebbero rimaste bloccate in mare per giorni dopo la fine della regata!


Il Barbados Sailing Club è stato fondato da Sir Errol Walton Barrow che aveva un noto amore per la vela. Noto come lo "skipper", è tornato alle Barbados dopo aver studiato legge nel Regno Unito con l'obiettivo di rendere la navigazione accessibile a tutti. Sebbene non abbia mai posseduto una barca sua, a causa del suo amore per lo sport alle Barbados, la gara si tiene ancora l'Errol Barrow Day, il 21 gennaio di ogni anno, per commemorarlo.

L'eredità dei "Red Caps" è legata alla sponsorizzazione dell'evento da parte di Mount Gay Rum. Questa industria è viva dal 1703 e, da quando esiste il rum, Mount Gay è stato collegato alla vela e ad altri sport alle Barbados. Di conseguenza, attualmente sponsorizzano oltre 120 regate in tutto il mondo. Tuttavia, se prendi parte alla regata annuale delle Barbados, ad alcuni verrà assegnato l'ambito "berretto rosso" accessibile solo durante la partecipazione allo sport alle Barbados.


I marinai possono godersi la brezza dell'oceano mentre attraversano le nostre acque cristalline. Partendo dal Barbados Cruising Club, la gara prosegue attraverso la storica Carlisle Bay (una delle spiagge più famose delle Barbados). Da Carlisle Bay gli yacht virano a dritta verso il porto in acque profonde prima di entrare in un tratto di venti miglia di acque tranquille sulla costa occidentale conosciuta anche come la costa di platino delle Barbados. Qui, i marinai hanno una vista unica delle grandi e idilliache case sulla spiaggia dei ricchi e famosi. Mentre gli yacht proseguono verso nord, aggirano il terreno frastagliato di St Lucy prima di imbarcarsi nelle profondità dell'Oceano Atlantico che giustappone il vasto continente africano e le nostre minuscole Barbados. Essendo l'isola più orientale dei Caraibi, Barbados è l'unica isola non solo riparata dal Mar dei Caraibi.


Per gli amanti del brivido, questa parte della regata può far battere il cuore mentre le barche si precipitano nelle acque agitate dell'Atlantico. Questa parte del percorso è di sole sette miglia ma i forti alisei, i salti di vento e le onde che si infrangono rallentano le barche, permettendo ai marinai di vivere appieno il momento!


La parte orientale del viaggio è di altre venti miglia che corrono su quelle stesse onde. Il compito ora è conquistare le onde aumentando la velocità e facendo attenzione a non perdere "terreno". Successivamente, i corridori si fanno strada per diciotto miglia sottovento lungo la costa meridionale verso il traguardo!

Se non sei pronto per l'eccitazione del viaggio di andata e ritorno, puoi prendere parte a una corsa costiera di tre giorni separatamente o in combinazione con la Mount Gay Round Barbados Race. La gara comprende cinque classi in cui i partecipanti possono godersi le coste sud e ovest dell'isola. In particolare, è richiesta una valutazione CSA (conformità, sicurezza e responsabilità) per entrare.


In alternativa, la classe J24 utilizza le proprie abilitazioni e corsi locali per le ultime due classi di velivoli "multiscafo" e non classificati CSA. Le posizioni finali sono comprensive di tutte le gare e ci sono fantastici premi che attendono i vincitori alla cerimonia di consegna del Gran Premio.


Dopo i festeggiamenti, i corridori possono rilassarsi sulla spiaggia con un classico rum Mount Gay sotto un sole al tramonto, eccitazione, sudore e passione raffreddati da una leggera brezza. Le squadre festeggiano ai premi Mount Gay Race Day in quello che è noto come il villaggio delle regate; i partecipanti possono concedersi il famoso drink Mount gay che include un Black and Stormy mescolato con Mount Gay Black Barrel al Mount Gay Rum Bar ufficiale. Per i marinai in Red Caps possono godersi un frullato Mount Gay gratuito come benvenuto alla cerimonia di premiazione; assicurati di approfittarne perché dura solo un'ora. Dopo la cerimonia di premiazione, l'entusiasmo non finisce quando i partecipanti ei partecipanti al festival si preparano a sfornare la vita fino a Final Faze e impegnarsi in mini-giochi per vincere ulteriori premi divertenti, mentre la regata volge al termine!


Le Barbados hanno un festival per quasi ogni stagione, quindi non c'è bisogno di aspettare l'estate per godersi lo sport alle Barbados, l'oceano, la brezza marina e, naturalmente, un goccio dell'eccellente rum di Mount Gay!

Esplora le storie dell'isola

Vivi Barbados a modo tuo! Tour dell'isola di lusso, avventure ecologiche, fine settimana gastronomici, scoperte storiche, impegni artistici, imprese oceaniche e "spa-cationi" possono essere trovati nelle categorie seguenti. Da dove inizierai?