Tu sei qui

I Bajan hanno una coscienza spirituale profondamente radicata

Bajan People

I Barbadiani sono come localmente ci chiamiamo "Bajans", sono leggermente diversi rispetto ad altre isole dei Caraibi. I Bajan hanno una coscienza spirituale e religiosa profondamente radicata. Vari valori e regole di etichetta che sono stati tramandati attraverso le generazioni, che hanno portato il nostro popolo ad essere cortese, premuroso e generoso. Non essere sorpreso da un'inondazione di Buongiorno, Buoni pomeriggi e Buone notti dai passanti mentre attraversi l'isola.

Al cuore della cultura Bajan amiamo intrattenere e socializzare, discutendo argomenti dalla politica mondiale a cui il bar locale produce le migliori torte di pesce. La maggior parte di questi dibattiti si svolgono in centinaia di negozi di rum locali , dove persone di ogni estrazione sociale ed etnica possono convergere. Per i timidi e timidi che visitano l'isola, preparati a far disarmare quelle qualità dalla nostra personalità invitante Bajan e dal suo fascino spiritoso. Ecco alcuni fatti più rapidi sulla nostra gente:


Popolazione

Al censimento del 2010, Barbados aveva una popolazione stimata di 277.821. La popolazione tabulata era solo di 226.193 a causa di un sottospazio elevato (stimato al 18%). La popolazione stimata a metà anno del 2014 è di 286.100 (scenario di media fertilità di The 2012 Revision of the World Population Prospects).

Gruppi etnici

La popolazione delle Barbados è prevalentemente nera (92,4%) o mista (3,1%). [1] Il 2,7% della popolazione è bianca e l'1,3% asiatico meridionale. Il restante 0,4% della popolazione comprende asiatici orientali (0,1%) e mediorientali (0,1%).

Le lingue

L'inglese è la lingua ufficiale delle Barbados e viene utilizzata per comunicazioni, amministrazione e servizi pubblici in tutta l'isola. Nella sua qualità di lingua ufficiale del paese, lo standard dell'inglese tende a conformarsi al vocabolario, alle pronunce, all'ortografia e alle convenzioni affini, ma non esattamente uguali a quelli dell'inglese britannico.

Una variante regionale dell'inglese chiamata localmente Bajan è parlata dalla maggior parte dei Barbadiani nella vita di tutti i giorni, specialmente in contesti informali. Nella sua forma a tutti gli effetti, Bajan sembra marcatamente diverso dall'inglese standard ascoltato sull'isola. Il grado di intelligibilità tra Bajan e inglese generale dipende dal livello di vocabolario e idiomi creolizzati. Un oratore Bajan può essere del tutto incomprensibile per un oratore inglese di un altro paese. Bajan è influenzato da altri dialetti inglesi caraibici.

Religione

Secondo il censimento del 2010, il 75,6% della popolazione delle Barbados è considerato cristiano, il 2,6% ha una religione non cristiana e il 20,6% non ha religione.

L'anglicanesimo costituisce il più grande gruppo religioso, con il 23,9% della popolazione. È rappresentato dalla Chiesa nella Provincia delle Indie occidentali, all'interno della quale l'isola appartiene alla diocesi di Barbados. I pentecostali sono il secondo gruppo più numeroso (19,5%).

Il prossimo gruppo più numeroso sono gli avventisti del settimo giorno, il 5,9% della popolazione, seguiti dai metodisti (4,2%). Il 3,8% della popolazione è cattolica romana. Altri cristiani includono i Wesleyani (3,4%), i Nazareni (3,2%), la Chiesa di Dio (2,4%), i Testimoni di Geova (2,0%), i Battisti (1,8), i Moravi (1,2%), i Fratelli (0,5%), i salvazionisti ( 0,4%) e Santi degli Ultimi Giorni (0,1%).

Il numero di non cristiani è piccolo. Lo 0,7% della popolazione è musulmana, la maggior parte dei quali immigrati o discendenti di immigrati indiani dallo stato indiano del Gujarat. Ci sono tre moschee e un centro islamico. Altri gruppi religiosi includono i rastafariani (1,0% della popolazione), il rastafarianesimo fu introdotto alle Barbados nel 1975, gli indù (0,5%), gli ebrei (0,05%), le Baha è (0,04%) e i buddisti.

     
Vicino