https://www.visitbarbados.org/sysimages/ambassador/resized/btmifoodwine_rumchefs17_rsz_06052021011055935.jpg

Rockstar culinario

Se ti capita di vederlo, potresti scambiarlo per un famoso personaggio sportivo o anche per una rockstar con i suoi numerosi tatuaggi: due maniche, coda di cavallo e una lunga barba. Damian Leech è davvero una rockstar ma in cucina. Il suo nome potrebbe non essere sulle labbra della persona media, ma se sei stato in uno dei suoi ristoranti, la sua arte gastronomica è stata sulla tua lingua.

Trovare la passione

Spesso quando leggi del viaggio di persone che si sono distinte in un determinato territorio, sembra che sapessero cosa volevano fare sin dalla tenera età. Sembra che ogni passo che compiono sia alla ricerca della grandezza nel campo prescelto. Tuttavia, ci sono alcuni che inciampano e cadono in quella che scoprono essere la loro passione. Lo chef Damian Leech rientra in quest'ultima categoria. Secondo la storia, a scuola era un noto piantagrane. Un giorno particolare, le sue buffonate hanno indotto l'insegnante a lanciare un ultimatum: sarebbe stato espulso dal corso di arte, avrebbe preso cibo e nutrizione o avrebbe dovuto andarsene. Dato che andarsene non era un'opzione promettente, è andato a Food and Nutrition, e questo è stato l'inizio di qualcosa di speciale.

L'allora tredicenne, scoprì subito di avere una passione per la cucina. Questa passione lo ha portato in un viaggio emozionante al vertice della catena alimentare, dove è rimasto. Simile a molti che volevano intraprendere una carriera nel settore dell'ospitalità, Damian ha fatto domanda al Barbados Hospitality Institute nella speranza di ottenere una laurea in arti culinarie. Tuttavia, la sua domanda non ha avuto successo. Successivamente ha fatto domanda per studiare ristorazione generale ed è stato accettato. Concentrato e desideroso di sviluppare le sue capacità e acquisire quanta più esperienza internazionale possibile, il Canada è stato il prossimo per lo chef. Mentre era lì, ha conseguito Le Grand Diplome da Le Cordon Bleu in Pasticceria e Cucina. Fu in Canada dove sviluppò la sua arte, trascorrendovi diversi anni. Al ritorno alle Barbados, è stato assunto da uno dei migliori ristoranti dell'isola. Dopo un breve periodo lì, è andato in un altro rinomato ristorante, Tapas. Ha trascorso sei anni lavorando fino a diventare il capo chef. Riconosce il suo tempo a Tapas per aver sviluppato il lato creativo del suo lavoro poiché è stato in grado di sperimentare ed esprimersi attraverso il suo cibo.

Essere un top chef non era tutto ciò che Damian voleva ottenere, poiché ha anche gareggiato per molti anni per rivendicare l'ambito premio Barbados Chef of the year. I suoi cinque anni di tenacia alla fine sono stati ripagati nel 2016. Non solo ha vinto Barbados Chef of the Year, ma ha anche vinto il Caribbean Chef of the year. Uno dei soli tre chef delle Barbados a detenere il prestigioso titolo. Ma il successo era appena iniziato, più tardi quello stesso anno vinse lo Chef of the Year NIFCA (National Independence Festival of Creative Arts) e il Governor General's Award of Excellence. 2017, aggiungiamo un oro per il miglior pesce al concorso Taste of the Caribbean della Caribbean Hotel and Tourism Association. La squadra delle Barbados di cui faceva parte ha vinto la Squadra nazionale caraibica dell'anno. 2018? Ancora una volta ha regnato supremo come lo chef dell'anno delle Barbados. A causa delle regole della competizione che rendono i vincitori consecutivi non idonei a competere, lo chef Damian ha cambiato il suo obiettivo della competizione sulla pasticceria. Oltre a rappresentare l'isola sul palco della competizione, assume anche il ruolo di ambasciatore culinario, rappresentando le Barbados in tutta la regione e oltre.

Imprenditorialità e cibo

È quasi una progressione naturale che uno chef con uno spirito competitivo, creatività e individualità alla fine si avventuri da solo. Lo chef Damian non era diverso. Nel 2016 è entrato nel mondo degli affari come comproprietario di Cocktail Kitchen. In qualità di proprietario e capo chef, Damian è in grado di controllare esattamente lo stile e il gusto delle sue offerte. Il ristorante è specializzato in cucina caraibica con una lista di cocktail altrettanto impressionante con forti influenze di rum. Situato nel famoso St. Lawrence Gap, lo stabilimento è un successo tra la gente del posto e i turisti poiché lo chef promuove l'uso di prodotti e sapori locali. Il suo stile e il suo talento sono stati trasferiti sulla piattaforma dei social media, Instagram.

Lì, prepara alcuni dei suoi preferiti e mostra gli approcci tecnici che utilizza per trasformare i prodotti ordinari in piatti deliziosi. Ciò che è evidente nel suo approccio alla cucina è la sua passione per la scena gastronomica locale. "La gente si recava alle Barbados per le nostre bellissime spiagge e il clima caldo", ha detto Leach, "ma trovo che sempre più turisti vengono ora per sperimentare la nostra cultura attraverso il cibo. Vogliono sperimentare i sapori autentici di Bajan e, naturalmente, le spiagge e il tempo sono bonus. "Un prodotto locale su cui lo chef è dolce è l'albero del pane, è persino tatuato sulla sua mano. L'albero del pane arrosto e l'aragosta locale sono molto presenti nel suo menu Al contrario, Cocktail Kitchen non è l'unica impresa commerciale in cui Damian è coinvolto. È anche comproprietario di un popolare locale per pranzi informali The Mill & Co. con sede a St. Thomas.

Il marito e il padre di due ragazze si sono evoluti dall'essere un adolescente problematico che arrostisce l'albero del pane sulla spiaggia con i suoi amici a chef e imprenditore pluripremiato. Apparentemente è in missione per garantire che le Barbados mantengano il titolo di capitale culinaria dei Caraibi, soprattutto per quanto riguarda l'utilizzo di prodotti locali. In quanto tale, consiglia a qualsiasi chef che cerca di distinguersi di "Sii orgoglioso della tua cucina e renditi conto che qualcuno ha viaggiato migliaia di miglia per provarla", ha detto a TravelPulse. "Utilizza tutti i fantastici prodotti che abbiamo localmente: l'agnello nero, l'albero del pane, il pesce freschissimo." E la sua influenza si fa sentire mentre la richiesta di prodotti locali è stata vista risuonare in sempre più menu di cibo in tutta l'isola.

Fatti interessanti

  1. Il soprannome è Day Day.
  2. Il cibo preferito è il sushi.
  3. Andò all'Hospitality Institute per trovare i migliori chef nel lavoro pratico e li assunse.
  4. Il posto preferito oltre alle Barbados è l'Australia.
  5. Ama le crocchette di pollo.